News

Le Capèle su Bresciaoggi – 3 Marzo 2017

03-03-2017

I Lions e la Via Crucis: un amore a prima vista

Un ricovero contemporaneo in ospedale ha permesso a Sergio Savoldi e ad Andrea Ferri di conoscersi; ne è nata una amicizia che pochi giorni fa è sfociata in una visita collettiva alla celebre Via Crucis di Cerveno; una visita che potrebbe avere riflessi positivi sulla tutela di questo grande patrimonio iconografico, già in primo piano per la ormai prossima partenza dei restauri della quinta e sesta «stazione».

Ferri è uno sportivo e un donatore del gruppo Avis di Cerveno, mentre Sergio Savoldi, ingegnere, è presidente del Comitato soci del Lions club Brescia Cidneo, dopo esserne stato presidente effettivo nel biennio 2008/2009. Dopo averne parlato col suo capogruppo Luigi Mondoni, il camuno ha proposto al nuovo amico bresciano di organizzare una trasferta gita del club cittadino proprio a Cerveno per visitare le «Capèle» del Simoni, la Casa Museo e più in generale il paese. La proposta è stata accolta con entusiasmo dall’attuale presidente del Lions Marco Martinelli, e sabato scorso numerosi soci (e familiari) del club sono saliti a Cerveno per ammirare i tesori artistici, religiosi e della tradizione contadina del borgo, accompagnati da due guide e dal sindaco Marzia Romano.

I bresciani sono stati ospiti per il pranzo del presidente avisino Mondoni, e alla fine del momento conviviale il sindaco ha rivolto un appello a Martinelli, sollecitandolo a contribuire a diffondere tra i Lions l’immagine della Via Crucis; proprio in previsione dell’imminente inizio dei lavori di restauro. E chissà che il club cittadino non rientri in futuro fra i sostenitori del recupero del santuario cervenese. L.RAN.

Bresciaoggi – 3 Marzo 2017

Share