Aiuto (FAQ)

Cos’è il Progetto Perlecapele.it?

Perlecapele.it è un progetto di crowdfunding civico dedicato alla raccolta fondi per il restauro di 10 stazioni della Via Crucis del Santuario di Cerveno (4 sono già state completate nel 2013) che contengono statue in legno e gesso, opera dello scultore Beniamino Simoni nel ‘700. Ma è anche un modo per dare a tutti la possibilità di contribuire per promuovere questo capolavoro unico dell’arte italiano del ’700. L’obiettivo è raccogliere in varie fasi circa 2.000.000 di euro per il completamento del restauro. Il progetto prevede diverse fasi per il completamento del restauro delle 10 cappelle rimaste, a partire dalla prima stazione, la n°V Gesù aiutato dal Cireneo che richiede 160.000 euro tramite donazioni, sponsorizzazioni e iniziative. Perlecapele.it è promosso dalla Parrocchia di San Martino Vescovo di Cerveno (bs), sostenuto da Comunità Montana di Valle Camonica e il Comune di Cerveno (bs), finanziato dal Bando Innovacultura di Regione Lombardia, Camere di Commercio Lombarde e Fondazione Cariplo ed è reso possibile grazie alla collaborazione con Whomade srl, che gestisce il sito e organizza operativamente la campagna di crowdfunding. Per maggiori informazioni su Perlecapele.it leggi qui

Cos’è il crowdfunding?

Il crowdfunding, come ci suggerisce l’etimologia della parola, deriva da “crowd” (folla) e “funding” (finanziamento), letteralmente, quindi, è il finanziamento da parte della folla. Che cosa significa? Molto semplicemente: un progetto è portato alla sua realizzazione grazie al coinvolgimento del pubblico, che si identifica nei sui intenti. Tra i maggiori campi di applicazione del crowdfunding vi è quello legato a cause comuni, per cui conseguenze positive non si limitano all’individuo, quanto piuttosto a una società che condivide cultura e valori. Nasce così il crowdfunding civico. Per beni artistici o progetti civici l’utilizzo del crowdfunding estende il fundraising, lo rende minimalista e testimonia il coinvolgimento, anche finanziario, dell’opinione pubblica; questo coinvolgimento diretto contribuisce a aumentarne il valore simbolico e culturale. Sai che anche la Statua della Libertà è stata finanziata con il crowdfunding? Beh, non si chiamava proprio così ma il principio era già quello: oltre 120mila sottoscrizioni per sostenere un progetto comune (nel 1884!). La nostra intenzione è proprio questa: coinvolgere quelli che in Valle Camonica vivono, quelli che ci passano, quelli… insomma, proprio tutti in questa grande operazione di restauro di un patrimonio che è dell’intera umanità.

Che ruolo ha la Parrocchia di San Martino Vescovo a Cerveno?

La Parrocchia di San Martino Vescovo, storicamente ente gestore, utilizzatore e promotore del Santuario – ha lo scopo di raccogliere fondi per il restauro del Santuario, e qui nello specifico della Via Crucis detta “Capele” e di tutte le opere artistiche incluse, e di provvedere alla realizzazione dell’opera. Se vuoi contattarlo scrivi a: info@perlecapele.it

Cos’è www.perlecapele.it?

La piattaforma internet, che si trova all’indirizzo www.perlecapele.it, è uno strumento per far conoscere e promuovere il sito di importanza artistica e culturale la Via Crucis di Cerveno, detta in gergo locale “le Capele”, che ha come obiettivo quello di raccogliere donazioni per il restauro delle opere risalenti al ‘700 che compongono le stazioni della Via Crucis. Per maggiori informazioni su Perlecapele.it leggi qui

Come usare il sito?

Il sito nasce per raccogliere fondi e per offrire più informazioni possibili sulla sottoscrizione pubblica a beneficio del restauro della Via Crucis di Cerveno. Nella sezione PROGETTO puoi ottenere tutte le informazioni relativa al progetto Perlecapele.it. Nella sezione SOSTIENI puoi donare il tuo contributo al progetto e trovare tutte leistruzioni per farlo. Nella pagina NOTIZIE trovi articoli, immagini e video che testimoniano passo passo l’avanzamento della raccolta, dei lavori di restauro e delle iniziative promosse da enti pubblici e privati.

Quanti soldi servono?

Il budget prefissato per il restauro della prima stazione (la n°V) della via crucis da raccogliere è di 160.000 euro, una volta completata si passerà alla seconda stazione (la n°VI) e via di conseguenza fino ad arrivare alla stazione n° XIV, per un totale di 2.000.000 di euro per il completamento del restauro della 10 stazioni restanti e delle opere accessorie.

Come posso contribuire al progetto?

Donando sul sito o attraverso un bonifico bancario, presentando un’iniziativa che promuova la Via Crucis di Cerveno e che testimoni il coinvolgimento della cittadinanza nei confronti del progetto. Oppure, se sei un’azienda o un ente, puoi sponsorizzare il progetto con un contributo più sostanzioso. Per maggiori informazioni scrivi a: info@perlecapele.it Ovviamente, un buon aiuto è anche semplicemente: parlarne! Con i tuoi amici e familiari, invitandoli a donare e a condividere sui social il loro gesto.

Come faccio a donare?

Attraverso il sito si può donare con carta di credito attraverso il circuito PayPal o effetuando un bonifico a favore della Parrocchia di San Martino Vescovo, comunicandolo a donazioni@perlecapele.it; per i dettagli vedi l’apposita sezione del sito SOSTIENI. Per sostenere la Via Crucis ti verranno chiesti nome, cognome e la tua mail per poterti dare conferma e ricevuta dell’avvenuta donazione, che potrà essere scaricata alla prossima dichiarazione dei redditi, per i soggetti in cui la legge lo prevede.

Chi può donare per il progetto Perlecapele.it?

Tutti! Privati, enti, associazioni, società, aziende e così via. Il sistema di pagamento mantiene traccia di tutti le donazioni avvenute in un apposito database, anche per le donazioni effettuate con bonifico bancario.

A chi vanno i fondi donati?

Il denaro, raccolto tramite la piattaforma gestita dalla Parrocchia di San Martino Vescovo in Cerveno, viene versato direttamente sul conto bancario intestato alla stessa Parrocchia che lo utilizzerà esclusivamente per il restauro e i lavori di manutenzione più urgenti (IBAN IT39 R 03244 55560 0000000 22093 – Ubi banca). Per i dettagli dei lavori di restauro leggi qui

Cosa sono le ricompense?

Le ricompense sono oggetti e servizi simbolici che testimonieranno la tua partecipazione attiva al progetto Perlecapele.it; ricompense speciali saranno legate a eventi e iniziative che promuoveranno la Via Crucis. Le ricompense potranno variare nel tempo.

I sostenitori sono pubblici?

I sostenitori vengono inseriti nella pagina dedicata, con i nominativi da loro indicati, a testimonianza del loro contributo! Chi desiderasse non comparire può selezionare, al momento della donazione, la scelta di rimanere anonimo.

Come si possono avere rassicurazioni sulla credibilità e la buona fede del progetto?

Come indicato nelle Condizioni Generali, i contributi sono versati direttamente sul conto corrente della Parrocchia. Il sito gestito operativamente da Whomade srl fa solo da tramite ma non gestisce in alcuna fase il denaro raccolto. La Parrocchia è un ente costituito riconosciuto  dalla Diocesi di Brescia e dallo Stato Italiano. Per maggiori dettagli si può scrivere a: info@perlecapele.it

Posso variare la mia donazione?

No. Ma ne puoi farne altre!

Posso avere indietro i soldi?

No, le donazioni non sono rimborsabili poiché gli importi donati sono subito impegnati nell’operazione di restauro che proseguirà in parallelo con la raccolta fondi.

La Parrocchia trattiene una percentuale sulla mia donazione?

No, la Parrocchia non trattiene alcun importo dalle donazioni. Il sistema di pagamento per carte di credito o PayPal trattiene una percentuale che può variare fino a un massimo del 4% dell’importo donato, per il costo dell’utilizzo del servizio e della sicurezza legata alle transazioni. Se si effettua la donazione con bonifico bancario, le eventuali spese sono quelle dell’operazione bancaria.

Viene applicata una commissione alle singole transazioni?

Sì, il sistema di pagamento Paypal può trattenere fino a un massimo del 4% dell’importo donato.

Share